12 Gennaio 2012

Evviva l’Area C

Appunti

L’Area C è un’ottima idea, bravo l’assessore Pier Maran, bravo il sindaco Pisapia. Milano è una città insopportabilmente inquinata e trafficata in modo del tutto irragionevole, trovare un parcheggio può diventare un incubo. Milano è una città relativamente piccola, per essere una metropoli. Ha una pianta circolare e non lunga come le città di mare. I mezzi pubblici non sono perfetti ma certo la situazione non è drammatica (avete provato a spostarvi con i mezzi pubblici a Roma?). Linate è a un tiro di schioppo dal centro, dalla Stazione centrale partono treni che vanno dappertutto. Esistono autonoleggi che affittano utilitarie a prezzi stracciati e anche intelligenti schemi di car sharing. Allora non si capisce proprio perché il milanese che vive in città, e ancor più se vive in centro, dovrebbe spostarsi in macchina. E’ anche un nonsenso finanziario: comprare e mantenere una macchina (benzina, tasse, assicurazioni, elettrauto, gommista, meccanico ecc.) costa senz’altro di più che muoversi soltanto con mezzi pubblici e taxi e una macchina a noleggio quando proprio dovesse servire. Il PdL dice che a Londra la Congestion charge è fallita e si vede che a Londra non ci sono stati mai. A Londra in centro non esiste un ingorgo di traffico. A Londra hanno sostituito tutti i vecchi autobus a due piani negli ultimi cinque o sei anni con autobus, lunghi o a due piani, tutti nuovi e in grado di caricare una sedia a rotelle. Diciamo la verità: noi italiani non abbiamo nessuna voglia di cambiare, a meno che il cambiamento non riguardi gli altri. E da tutto questo, fino a quando ciascuno continuerà a badare solo alla propria piccola rendita di posizione, non ne verremo certamente fuori.

Una replica a “Evviva l’Area C”

  1. Franco ha detto:

    Area C è una meravigliosa novità. Adesso la politica faccia la sua parte e garantisca che i soldi incassati vengano spesi BENE nel potenziamento ed ammodernamento della città. Nel frattempo gli eventuali e pochi disagi potranno essere supportati dal crescente numero di tassisti che troveranno impiego nel centro di Milano…..