30 Luglio 2013

Legge contro l’omofobia e la transfobia. Ultime notizie.

Appunti, Attività parlamentare, Diritti, Laicità, XVII Legislatura

Allora: resta confermato che la discussione generale della legge contro l’omofobia e la transfobia è prevista per il 5 agosto. Il voto sugli emendamenti e sul provvedimento nel suo complesso avverrà in settembre, questo per consentire il contingentamento dei tempi durante l’esame del provvedimento e la votazione sullo stesso in tempi certi. Infatti, ai sensi del regolamento della Camera, è possibile ricorrere al contingentamento dei tempi solo se la votazione avviene in un mese di calendario diverso da quello in cui si è tenuta la discussione generale.

12 risposte a “Legge contro l’omofobia e la transfobia. Ultime notizie.”

  1. sergio bosco ha detto:

    insomma prima di esprimere un’opinione sull’universo mondo si dovrà avere il nulla osta da un sinedrio composto da Paola Concia, Conchita De Gregorio, la ministra Kienge e questo piddino col pizzetto alla Italo Balbo….

  2. Atrus ha detto:

    Con queste condizioni immagino che aspettarsi una presa di posizione Italiana contro la Russia sia roba da barzellette.

  3. Orazio Pecci ha detto:

    Chissà che avrebbe detto Togliatti se gli avessero preconizzato che nel 2013 l’emblema del comunismo dei suoi tempi sarebbe stato una Cinquecento turchese con dentro due aspiranti concorrenti a Miss Italia…

  4. Rosaria ha detto:

    Ad Orazio
    Cosa c’è che non và in quella immagine ? a me e ad altri non da fastidio , mi da fastidio piuttosto il tono estremamente squallido del tuo commento sciocco …
    Ivan alè !…

  5. Orazio Pecci ha detto:

    Cosa non va nell’immagine? Per me nulla, infatti pensavo a quel PCI che non aveva in grazia la costruzione delle autostrade o la televisione a colori.

    Se vuole posso dirle anche cosa non va nel suo, di commenti: l’accento su «va» voce del verbo andare e l’accento grave sull’interiezione indirizzata al padrone di casa (che si scrive «alé» con la ‘e’ chiusa, non «alè» con la ‘e’ aperta, come appunto indica l’accento da lei usato).

    http://www.treccani.it/enciclopedia/accento-grave-e-acuto_(Enciclopedia_dell'Italiano)/

    Addio, non ruberò altro spazio…

  6. Orazio Pecci ha detto:

    Breve ripensamento: va segnalato anche un «da» voce del verbo dare, che invece l’accento lo richiederebbe. Tanto dovevo per amor d’ortografia, con un cordiale saluto alla signora Rosaria.

  7. Elisa ha detto:

    Insomma con questa legge diverrà illegale affermare che le foglie sono verdi, che l’acqua bagna, oppure che un essere umano può nascere solo e solamente da un uomo e da una donna. Sono fiera delle persone che governano il mio Paese.

  8. Mauro ha detto:

    Elisa si parlava di omofobia mica di procreazione ?? Perché si parla senza documentarsi??? Solo x convinzioni ideologiche ?? Bha!

  9. Elisa ha detto:

    Quindi dire che, data la natura e null’altro di più o di meno, coppie di persone dello stesso sesso non sono equiparabili a coppie di persone di sesso opposto è accettato? Oppure si contraddice la legge? E’ omofobia questa? Ma cosa vuole dire omofobia? Io non ho affatto paura di persone omosessuali o sono loro contro se dico che la loro relazione è opposta all’ordine naturale delle cose.

  10. Orazio Pecci ha detto:

    Gentile Elisa, «omofobia» (se ci atteniamo ai comuni criteri di formazione delle parole italiane basate su prefissi e suffissi ripresi dal greco antico) significa «paura di chi è uguale».
    Se ci atteniamo ai criteri del politcamentecorrettese (e purtroppo sono quelli in gioco) significa tutto quello che i futuri applicatori della legge vorranno farle significare. Il testo della proposta di legge si guarda accuratamente dal definire con precisione i termini, così da garantire massima libertà a chi dovrà interpretarla. E penso proprio che sarà interpretata in termini da “io so’ io e voi nun sete un …”.

  11. Rosaria ha detto:

    Evviva abbiamo un noto professore che impartisce lezioni di ortografia in forma gratuita ( e se vogliamo anche di strafottenza … ! ) … Bravo … ma accenti o non accenti , sempre ridicolo sei !!!
    Senza offesa naturalmente !!!

  • Elezioni Regionali Puglia Scalfarotto Presidente

  • Ivan Scalfarotto

    Deputato di Italia Viva e Sottosegretario di Stato al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. È il fondatore di “Parks - Liberi e Uguali”.