28 Giugno 2011

Frattini ne sa meno di Lady Gaga

Comunicati stampa, Diritti

(IRIS) – ROMA, 27 GIU – “Il ministro Frattini ha un’idea davvero singolare della storia: davanti al Governatore Cuomo che firma la legge sui matrimoni gay, il nostro Ministro degli Esteri non trova di meglio che trovare la cosa “antistorica e anticostituzionale”.
Il vicepresidente dell’assemblea nazionale del Pd, Ivan Scafarotto, risponde a distanza alle dichiarazioni del Ministro Frattini sul matrimonio gay.
“Preoccupa che il nostro ministro degli Esteri la pensi così: se l’allargarsi dei diritti delle persone e dei cittadini non fosse la norma dell’evoluzione dell’umanità, le donne ancora non voterebbero, non ci sarebbe un nero alla Casa Bianca e naturalmente i gay non potrebbero sposarsi, come succede – con buona pace di Frattini, che pure di politica estera dovrebbe essere un esperto, e invece in materia pare saperne meno di Lady Gaga – in un sempre maggiore numero di paesi del mondo” aggiunge Scalfarotto.
“Quanto alla nostra Carta fondamentale, la Consulta ha già provveduto a riconoscere rilevanza costituzionale alle unioni omosessuali (sentenza 138/2010), invitando il parlamento a legiferare al più presto in materia. Farebbe bene Frattini,se volesse davvero dar luogo ai principi costituzionali, a farsi promotore di un disegno di legge sulle unioni gay. La cosa gli consentirebbe di fare finalmente anche una bella figura in sede comunitaria allineando l’Italia ai trattati che ci imporrebbero di cessare ogni discriminazione contro gay, lesbiche, bisessuali e trans e che noi – come il ministro forse ignora, ma Lady Gaga certamente sa – continuiamo vergognosamente ad ignorare” conclude Scalfarotto.

Una replica a “Frattini ne sa meno di Lady Gaga”

  1. libertad4 ha detto:

    Potrebbe partire da questo video: http://www.itgetsbetter.org/