27 Ottobre 2011

Rilanciare l’economia in tre giorni

Appunti

Il mio post per iMille.

Una replica a “Rilanciare l’economia in tre giorni”

  1. Alessandro Fina ha detto:

    Quello che l’Europa ci chiede – Chi lo farà ? Lettera aperta alla nostra classe dirigente

    Egr. Onorevoli e Senatori,
    vi scrivo ancora motivato dalla crescente preoccupazione per la situazione dell’Italia.
    Le dimissioni a scadenza presentate dal Premier presuppongono che venga prima varato il maxi-emendamento alla legge di stabilità per dare una risposta all’Europa ed ai mercati.

    La mia domanda, che dovreste interpretare come una esortazione, è se sia possibile che si crei un clima di onesta e rispettosa convergenza per arrivare ad una rapida approvazione di quanti più interventi possibili su questi temi.
    Esorto direttamente voi Onorevoli e Senatori affinché vi facciate promotori nei confronti dei vostri partiti per evitare che i soliti veti incrociati a protezione degli interessi del proprio elettorato di riferimento siano messi da parte.
    Sarete in grado di fare scelte scomode mettendo da parte per un attimo presunzione e preconcetti ?
    Qualcuno di voi può rinunciare a qualcosa a favore degli altri in un reale e fruttuoso confronto su questi temi ?
    Credo che tutti i cittadini potranno comprendere e accettare le scelte impopolari che siete chiamati a fare se:
    – Le scelte non saranno viziate dalla mancanza di coraggio e dalla imposizione di veti su questo o quell’intervento
    – Le scelte saranno studiate e mirate per avere il massimo effetto

    Lettera completa visionabile su http://impegnoattivo.altervista.org/pagina-554043.html