31 Ottobre 2015

La Global Diversity List dell’Economist

Appunti

E’ davvero un grande onore essere stato inserito da L’Economist tra le 50 figure al mondo che si spendono in sostegno della valorizzazione delle differenze e la promozione dei diritti delle minoranze.

La compagnia è di quelle che fanno tremare le vene nei polsi. In ordine sparso: Barack e Michelle Obama, il Dalai Lama, la regina Noor di Giordania, Bill Gates, Hillary Clinton, Zapatero, il Principe Henry del Galles, Angelina Jolie, Mohammed Yunus, Christiane Amanpour, Malala Yousufzai e altri.

E’ un riconoscimento incredibilmente prestigioso. Un’enorme responsabilità che mi incoraggia a proseguire in questo passaggio così delicato per il cammino dei diritti civili in Italia.

Lo voglio dedicare a tutti coloro che si spendono con generosità e con il cuore per conquistare i diritti violati degli altri. Ma soprattutto al mio Federico, senza il cui sostegno e il cui amore nulla di quello che faccio sarebbe possibile.

  • Elezioni Regionali Puglia Scalfarotto Presidente

  • Ivan Scalfarotto

    Deputato di Italia Viva e Sottosegretario di Stato al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. È il fondatore di “Parks - Liberi e Uguali”.